Esistono due tipi di colinesterasi: L’ acetilcolinesterasi (o colinesterasi eritrocitaria), presente nei globuli rossi, nelle cellule di polmoni, milza, terminazioni nervose e materia grigia dell’encefalo, e la pseudocolinesterasi (butirrilcolinesterasi), presente nel siero e nel fegato, muscolo, pancreas, cuore e materia bianca dell’encefalo. L’acetilcolinesterasi √® coinvolta nella trasmissione degli impulsi nervosi. Alcune sostanze chimiche, ad es. i pesticidi, si legano all’acetilcolinesterasi in maniera irreversibile, inibendone la funzione, e provocano intossicazioni anche gravi fino alla morte per paralisi respiratoria. Il test viene richiesto nel caso di sospetto avvelenamento in persone esposte ai pesticidi.